-------Oggi è: --------

 vico comp

 

 riceviamo e pubblichiamo

Vico su Zes interregionale Taranto-Basilicata

 

Il ritardo nella delibera del Piano di sviluppo strategico (PSS) della Zona economica speciale (ZES) Ionica interregionale Taranto-Basilicata, da parte dei governi di Puglia e Basilicata, è incomprensibile, quanto ingiustificabile. Soprattutto perché è ancora ignoto lo stato della procedura da parte delle due Regioni. Già a marzo scorso, rivolgendomi direttamente al coordinatore delle Zes pugliesi, prof. Berlinguer, avevo segnalato che per la Puglia bisognava predisporre il Piano di sviluppo strategico per Taranto e per la Basilicata, separatamente dalla Zes Adriatica Bari-Brindisi. Ad oggi, non è dato sapere nulla di tutto questo, ed inoltre, riscontro che la Basilicata dal canto suo ha predisposto un piano di sviuppo non coordinato con Taranto attraverso la Puglia. Ribadisco: è necessario stilare un solo piano di sviluppo strategico per la Zes Taranto-Basilicata, la cui area dovrà essere di 2811 ettari, di cui 1750 per Taranto e 1061 per la Basilicata. E' noto a tutti che le Zes della Campania e della Calabria, controfirmate dal Governo Gentiloni, sono state già depositate presso l'Unione Europea . Atto che ha permesso alle due Autorità portuali di Napoli e Gioia Tauro, di esibire la costituzione delle rispettive Zes, al mercato cinese il 20 maggio scorso, in occasione della Fiera Transport & Logistic di Shanghai. Il porto di Taranto e la sua Zes interregionale è un'opportunità inconprensibilmente sottovalutata e troppo spesso non compresa. Il punto centrale non sono solo le agevolazioni europee e regionali ai fini infrastrutturali e fiscali, ma soprattutto come la retroportualità sposterà le merci sul porto di Taranto. Sia chiaro che l'area di cui stiamo parlando va da Melfi a Tito, passando da Ferrandina fino alla Val Basento, verso la città di Taranto, per estendersi a Grottaglie, Martina Franca e Castellaneta ed infine al Centro intermodale di Francavilla Fontana. Questo è lo sviluppo di cui stiamo parlando ai fini dell'importanza del porto di Taranto, del sistema portuale, della logistica e delle politiche industriali e commerciali che stabiliranno gli assetti competitivi dello scenario commerciale nei prossimi 10 anni nel Mediterraneo e per l'Italia. Così la retroportualità diventa un distretto che convoglia le merci verso il porto di Taranto, ai fini dell'export e nel contempo ai fini dell'import. Per comprendere cosa rappresenta una Zes per un territorio, faccio mia la metafora utilizzata in occasione del recente convegno di Srm (Studi e Ricerche del Mezzogiorno) tenutosi a Napoli lo scorso 5 giugno: "Occorre non commettere l'errore di considerare la Zes il rimedio di tutti i mali della crescita. Essa è solo il martello di una cassetta degli attrezzi che deve contenere: chiodi solidi (le imprese), l'incudine (un porto efficiente con terminalisti, centri intermodali e/o aree retroportuali ben strutturati), la chiave inglese (un sistema burocratico solido), l'olio lubrificante (un sistema logistico di prim'ordine), un giravite (il sistema degli incentivi) e la tenaglia (il supporto delle istituzioni). Sono questi i tools (gli utensili, ndr) che devono girare insieme per far valere sul territorio di riferimento la Zes". Assessori regionali allo Sviluppo Economico di Puglia e Basilicata, Nunziante e Cifarelli, presidenti Emiliano e Pittella, e coordinatore dei PSS Berlinguer, facciamola funzionare subito questa "tenaglia".
 
Taranto, 8 giugno 2018
 
Ludovico Vico

Cerca nel giornale

Pubblicità

Fatti Opinioni e Appuntamenti

  1. Editoriali
  2. Opinioni
  3. Appuntamenti
Image Se prima ero solo a scrivere le lettere adesso siamo in tanti a scrivere le lettere
Venerdì, 15 Giugno 2018
Pioggia di lettere indirizzate al ministro Centinaio; ma il vero problema non sono le vacanze del ministro.......... Read More...
Image Salvini "lega"anche al Sud
Venerdì, 08 Giugno 2018
  Piazza gremita a Brindisi; nel 2014 a Taranto era solo sulla rotonda del lungomare. Read More...
Image Non avete capito niente
Venerdì, 23 Marzo 2018
  Sembra che i partiti che più di altri hanno perso consensi non abbiano compreso la lezione Read More...
Image Emiliano ora nomini un tarantino alla sanità
Venerdì, 23 Marzo 2018
Nume, Moschetti, Conversano, Balzanelli... ci sono competenze in abbondanza Read More...
Image “Il 15 e il 16 maggio la Conferenza nazionale su clima, inquinamento atmosferico e salute”
Lunedì, 14 Maggio 2018
    Per due giorni Taranto sarà la capitale d’Italia dell’impegno a favore della Salute e contro l’inquinamento atmosferico e i... Read More...
Image Festa patronale: il programma completo (video)
Giovedì, 26 Aprile 2018
    Presentato oggi dal Vescovo di Taranto: Vocazione, Identità, Missione-Testimonianza le tre parole guida Read More...
next
prev

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
Image In corso nuovo attentato a Parigi
Giovedì, 20 Aprile 2017
  1 poliziotto morto e uno ferito; anche un attentatore sarebbe stato ucciso Read More...
Image Altro camion sulla gente: questa volta a Stoccolma
Venerdì, 07 Aprile 2017
E' avvenuto alle ore 15 di oggi bilancio provvisorio di alcuni morti e decine di feriti Read More...
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

VISITE

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.