-------Oggi è: --------

 ricevbiamo e pubblichiamo

Non siamo soliti intervenire e commentare l’operato della Magistratura, ma riteniamo che quando ci si trova di fronte a giornalisti indagati per aver reso pubblico il contenuto di Atti ministeriali che hanno portato allo scioglimento per mafia di un Comune, la vicenda meriti attenzione. Il Comune sciolto per infiltrazioni mafiose è quello di Valenzano e i due giornalisti indagati sono Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini della Gazzetta del Mezzogiorno. Ci auguriamo che i due professionisti siano prosciolti da ogni accusa per non aver commesso alcun reato. La commistione fra le classi dirigenti di questo Paese e le organizzazioni mafiose, nonché il metodo con il quale esse avvengono sono certamente fatti rilevanti che l’opinione pubblica deve conoscere e i giornalisti che lavorano in questo ambito, rischiando la loro incolumità fisica, vanno tutelati dalla Legge e dallo Stato. Siamo certi che la Procura stia facendo il suo dovere, ma chiediamo al Governo  di verificare attentamente che la legislazione vigente non lasci spazi di intervento, (esistono diversi casi, per esempio, di illustri indagati che sporgono querele temerarie) che potrebbero diventare lesivi del diritto all’informazione e che potrebbero scoraggiare i professionisti dell’informazione dall’intervenire in casi come quello sopra citato, limitando l’effetto deterrente e socialmente educativo che la conoscenza di queste dinamiche così criminosamente lesive dell’interesse collettivo, può produrre nell’opinione pubblica. 

 

Mino Borraccino

Sinistra Italiana

Cerca nel giornale

Pubblicità

da Palazzo di Città

Image Cultura, Marti traccia le linee guida
Venerdì, 20 Luglio 2018
    Read More...
Image Lunedì prossimo ripartirà il cantiere della scarpata di lungomare
Giovedì, 19 Luglio 2018
   Un servizio di vigilanza armata garantirà la sicurezza di uomini e mezzi impegnati nell’intervento Read More...

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

VISITE

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.