-------Oggi è: --------

 riceviamo e pubblichiamo

Taranto celebra il Coming Out Day 2018

 

In vista del Coming Out Day (11 ottobre), Arcigay per il quarto anno realizza una campagna social dedicata, il cui lancio ufficiale è previsto per mercoledì 10 ottobre. Alcunx socx [la desinenza x è convenzionalmente usata per il plurale che include identità femminili, maschili e non binarie, ndr] hanno posato per raccontare, in maniera genuina e variegata, quante volte e in quanti luoghi e contesti si può fare coming out. Come negli scorsi anni, chiunque abbia voglia può girare un video da pubblicare sui social, con l’hashtag #HoQualcosaDaDirvi, nel quale fare il proprio coming out, oppure raccontare la propria esperienza, o immaginare come lo si vorrebbe.

 

Cosa vuol dire Coming Out?

Il coming out è quel momento nella vita delle persone gay, lesbiche, bisessuali e trans in cui rivelano alle persone care, in famiglia, nell’ambiente scolastico o di lavoro il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere. Deriva dall’espressione inglese “coming out of the closet”, letteralmente “uscire dal nascondiglio”. Il Coming Out Day è la ricorrenza internazionale che celebra quell’atto e che vuole incoraggiare le persone LGBTI ad uscire allo scoperto e a vivere la propria vita apertamente con coscienza e consapevolezza. «Coming Out – precisa il Gruppo Giovani – vuol dire rendere visibile una parte importante della propria persona ed è uno dei gesti più forti che possiamo lanciare alla società. Non si fa solo una volta. Con quante persone e in quanti contesti ci dichiariamo? L’11 Ottobre è la giornata internazionale del Coming Out Day. Fai sentire anche la tua voce! Carica sul tuo social preferito un video in cui racconti la tua esperienza o scatta una fotografia e non dimenticare di pubblicare tutto con l’hashtag #HoQualcosaDaDirvi!» #Arcigay #Strambopoli #QueerTown #Taranto #ComingOutDay #ComingOut

 

Le iniziative nella Città dei Due Mari

Giovedì 11 ottobre, in occasione della Giornata Internazionale del Coming Out, triplo appuntamento con attivisti/e/* e volontari/ie/* di Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto, presenti tra i banchi dell’I.I.S.S. Liside, Piazza Maria Immacolata e il Caracas One&Only.

Nuovo seminario di educazione alle differenze presso il Liside

Dalle ore 9.30 alle ore 12.30 il presidente Luigi Pignatelli, attore esperto in educazione non formale, facilita, presso la sede centrale dell’I.I.S.S. Liside in Via Ancona a Taranto, il seminario di story telling “Ho qualcosa da dirvi”, offerto dalla Hermes Academy Onlus e da Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto.,Con l’ausilio di alcuni video e di un role play (già proposto con successo nel medesimo istituto lo scorso maggio e in giro per l’Europa), si riflette sulla cultura delle differenze, sui linguaggi inclusivi e sull’analfabetismo gestionale degli affetti. In questa attività i/le/* partecipanti provano cosa vuol dire essere qualcun altro/a/* nella propria società. Le questioni affrontate denunciano l’ineguaglianza sociale, spesso fonte di discriminazione ed esclusione, e scoprono l’empatia e suoi limiti. Obiettivi: aumentare la consapevolezza sulla disuguaglianza delle opportunità nella società; favorire la comprensione delle possibili conseguenze personali di appartenenza a determinate minoranze sociali o gruppi culturali; sviluppare una narrazione del sé, per vivere la propria vita apertamente con coscienza. I direttivi delle due realtà associative promotrici ringraziano il Dirigente Scolastico Scolastico Reggente prof. Salvatore Marzo e l’intero corpo docenti per la grande sensibilità e la fiducia riposta nel nostro team di formatori e formatrici, presenti presso l’I.I.S.S. Liside dall’a.s. 2013/2014.Continua, con grande partecipazione degli studenti e sensibile collaborazione da parte di dirigenti, insegnanti e genitori/trici, lattività delle Associazioni Hermes Academy Onlus e Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto nelle scuole primarie, medie e superiori di Taranto e provincia, presso alcune facoltà universitarie e diversi enti di formazione, al fine di accompagnare i/le/* più giovani in un percorso di educazione all’affettività, alle differenze, all’ascolto, alla scrittura e alla teatralità e di sensibilizzare giovani e meno giovani alla prevenzione e al contrasto a malattie sessualmente trasmissibili, fenomeni di omobitransfobia, bullismo, violenza di genere, xenofobia, ma anche di riscoprire, valorizzare e conservare la memoria storica locale, educare le nuove generazioni (e non solo) alla bellezza e allo sviluppo sostenibile. Ciò che colpisce è che alcuni/e/* studenti/esse/* degli Istituti Archita, Aristosseno, Cabrini, Calò, Liside, Righi abbiano deciso di dedicarsi alle iniziative promosse dalle due realtà oltre l’orario scolastico, in veste di volontari/rie/r* e attivisti/e/* davvero molto motivati/e/* ed operativi/e/*. Le attività, direttamente rivolte a studenti, studentesse e student* (l’asterisco indica il genere neutro, utilizzato per le persone agender, che non si riconoscono nel binarismo di genere), sin dai primi incontri (presso il Liceo Archita nel 2012) hanno avuto importanti ricadute sul corpo docenti (sempre sensibilissimo), su ausiliari scolastici e sulle famiglie di alunni/e/* e personale. Nel corso degli anni, non poche unità hanno scelto di militare nell’associazione promotrice, in qualità di volontari/rie/r* e/o formatori/trici/t*. Sottolineiamo, inoltre, che tre studentesse, incontrate nel corso delle iniziative in loco, sono poi divenute socie fondatrici dell’Associazione Strambopoli, che dalla Hermes Academy ha ereditato, nel marzo 2017, l’affiliazione ad Arcigay, divenendone il nuovo presidio di riferimento nella provincia ionica.Inoltre, nei primi mesi del 2018, non pochx studentx hanno preso parte a formazioni internazionali cofinanziate dal Programma Erasmus+, in rappresentanza delle due realtà associative presiedute da Pignatelli.

Tappa speciale de Il Villaggio delle Differenze

In Piazza Maria Immacolata (già Piazza Giordano Bruno), dalle ore 11.00 alle ore 14.00 e dalle ore 18.30 alle ore 21.30 di giovedì 11 ottobre, è presente il banchetto rainbow, per una tappa speciale de Il Villaggio delle Differenze, con attività facilitate dal Gruppo Giovani; il medesimo banchetto viene, a partire dalle ore 21.30, allestito presso il Caracas One&Only (in Corso Umberto #47), nell’ambito del secondo appuntamento col Giovedì Universitario, promosso dalle cellule locali di Link e UDS. Le iniziative testé elencate sono parte del calendario della quattordicesima edizione dell’Hermes On Streets Summer’s Festival, inaugurata il 1° ottobre, promossa da Hermes Academy, Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto e Diritti e Libertà per l’Italia. La programmazione rientra, inoltre, nelle iniziative di monitoraggio del Centro di Ascolto LGBTIQ+, nel Progetto IsolArcobaleno, nel Social Bridge Project e nella campagna socio-sanitaria (patrocinata moralmente da Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità, Comuni di Taranto, Avetrana, Carosino, Faggiano, Ginosa, Grottaglie, Laterza, Leporano, San Giorgio Jonico) di prevenzione e contrasto a fenomeni di omo-bi-transfobia, violenza di genere, xenofobia, cyber bullismo, IST (infezioni sessualmente trasmesse), stigma persone HIV+ (sieropositive) e, più in generale, stigma persone IST+. Le attività promosse quotidianamente, compresi i laboratori e le consulenze psicologiche e legali, non godono di fondi pubblici, né di contributi di fondazioni o similari, ma fondano le proprie radici su puro spirito filantropico e opera di volontariato dei/delle/de* suoi/sue/su* aderenti. Per visionare il programma completo, per proposte di collaborazione e condivisioni di idee, vision, mission e obiettivi, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it o contattare il +39 388 874 6670.

 

Luigi Pignatelli

Cerca nel giornale

Pubblicità

Fatti Opinioni e Appuntamenti

  1. Editoriali
  2. Opinioni
  3. Appuntamenti
next
prev

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Visite

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.