-------Oggi è: --------

Salvini DIMAIO

 Forse oggi il "decretone". Lo Svimez stima una media di 390 euro per il Reddito di Cittadinanza. 

 Siamo a circa un anno dalle elezioni; qualche mese in meno di vita per il governo. Ricordiamo tutti come già il giorno dopo le elezioni più di qualcuno si recò nei centri CAF per richiedere il modulo da compilare per ottenere il reddito di cittadinanza. Probabilmente dovrà passare ancora qualche mese prima che reddito e pensioni (quota 100) diventino realtà. E, sicuramente, stando alle anticipazioni, il provvedimento sarà diverso nei contenuti rispetto a quanto si prospettava in periodo di campagna elettorale. Chi crede di andare a riscuotere 780 euro a partire da aprile potrebbe avere qualche brutta sorpresa. Conti alla mano si stima che mediamente l'importo si aggirerà sui 500 euro mentre più pessimisticamente ( o realisticamente?) lo Svimez parla di cifre più basse (390 euro). Ci sono poi i tanti paletti che pare limiteranno l'accesso alla misura del RdC.A partire dal' ISEE intorno ai 9 mila e passa euro. Si parla anche di offerta di lavoro fino a 100 km. Insomma staremo a vedere ma di sicuro il reddito di cittadinanza che vedremo realizzato sarà altra cosa rispetto a quanto si è immaginato durante la campagna elettorale. C'è poi la questione quota 100. Anche inquesto caso si è partiti per demolire la riforma Fornero ma si è giunti ad una soluzione meno radicale, con un provvedimento che dovrebbe essere al momento sperimentale. Come è normale che sia, andando in pensione con 38 anni di contributi l'importo percepito sarà sicuramente inferiore rispetto a chi invece ha maturato l'intero periodo. Le stime parlano di una pensione che difficilmente supererà il 65-68% dell'ultimo stipendio. E, infine, la questione liquidazione per i dipendenti pubblici. Potranno riscuoterla solo al raggiungimento dell'età pensionabile (mediamente  dopo 5 anni quindi). Si pensa anche ad anticipi finanziati dal sistema bancario. Da comprendere chi si accollerà gli oneri relativi agli interessi. In ogni caso chi ci guadagnerà, ancora una volta saranno le banche. Aspettiamo ancora qualche ora per capirci qualcosa in più, con il decretone in mano. 

Cerca nel giornale

Pubblicità

Fatti Opinioni e Appuntamenti

  1. Editoriali
  2. Opinioni
  3. Appuntamenti
next
prev

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Visite

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.