-------Oggi è: --------

Defazio3

 riceviamo e pubblichiamo

In questi giorni si stanno dicendo troppe sciocchezze sulla vicenda ArcelorMittal e troppi individui meschini e senza scrupoli stanno sfruttando la paura e il dolore di tante famiglie tarantine e fomentando cittadini già fin troppo esasperati da questa difficile quanto complicata situazione. Vorrei precisare a questi signori, che senza avere nessuna competenza  o lauree specifiche in materia ambientale si ergono ad esperti, che il Sindaco Rinaldo Melucci per poter emettere un ordinanza di sequestro delle fonti inquinanti nei confronti di ArcelorMittal deve avere in mano documentazioni complete e conclusioni di coerenti studi scientifici, che dimostrano senza dubbio alcuno che vi è pericolo per la salute dei cittadini,
altrimenti il Sindaco stesso commetterebbe reato di abuso d’ufficio e verrebbe stritolato politicamente,  fisicamente e finanziariamente da tutto quello che il "potere " della siderurgia nazionale è in grado di sollevare. Siate sicuri che il Sindaco Rinaldo Melucci appena sarà in possesso dei risultati delle indagini in corso degli enti competenti in materia di inquinamento ambientale che sono l’Arpa e l’Ispra e nel caso in cui da questi controlli effettuati su stessa richiesta del Sindaco, dovesse emergere anche il minimo pericolo per la salute della cittadinanza emetterà immediatamente l’ordinanza di chiusura delle fonti inquinanti e non avrà nessun timore ad andare anche oltre per tutelare la salute dei cittadini, come per altro è chiaramente emerso dal  documento comune rilasciato alla fine dell’incontro avvenuto giorni fa a Palazzo di Città con una rappresentanza della cittadinanza. Dovete ricordare, che il Sindaco prima di ogni cosa è un rappresentante istituzionale e si deve muovere seguendo, com’è giusto che sia, i canali legali. Quindi invito, a chi non ne ha le competenze, di non divulgare dati a casaccio, anche perché se gli stessi dovessero risultare errati, si potrebbe incorrere se la magistratura ne ravvedesse gli estremi, nel reato di procurato allarme, art. 658 del Codice Penale.

Davide De Fazio ( Partito Democratico )

Cerca nel giornale

Pubblicità

Fatti Opinioni e Appuntamenti

  1. Editoriali
  2. Opinioni
  3. Appuntamenti
next
prev

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Visite

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.