-------Oggi è: --------

 riceviamo e pubblichiamo

Mieli non era pedofilo

 

«Con decine di migliaia di euro, risorse del Por Puglia 2014-2020, attraverso Apulia Film Fund e Apulia Film Commission, la Regione Puglia sta di fatto finanziando un film su uno dei promotori della pedofilia». Lo afferma il segretario della Lega in Puglia e consigliere regionale Andrea Caroppo, riferendosi alle riprese del film diretto da Andrea Adriatico “Gli anni amari” (partire l’8 ottobre tra Lecce e Brindisi) sulla figura di Mario Mieli. A seguire, la nota stampa del Coordinamento Puglia Pride. «Mieli non era pedofilo. La psicologia di allora condannava l’omosessualità come perversione e per opporsi a quelli che l’autore chiamava “psiconazisti”, Mario Mieli lanciò una provocazione: la riabilitazione per assurdo di tutte le parafilie, fra cui il sesso con i minori. Stiamo parlando di quarant’anni fa. Nel frattempo la psicologia è cambiata e non condanna più l’omosessualità. Il movimento LGBT, esattamente come chiunque altro di buon senso, crede che la sessualità debba avvenire tra soggetti paritari e consenzienti, e non ha più bisogno di metterlo in discussione nemmeno per scherzo. L’intervento di Caroppo dunque risulta pretestuoso, e con il solo scopo di voler mettere sullo stesso piano pedofilia e omosessualità. Finge di prendersela con l’Apulia Film Commission, ma in questo momento le sue parole costituiscono un escamotage, nemmeno tanto furbo, per tentare di affossare il ddl regionale contro le discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere. Parli della comunità LGBT della Puglia, Caroppo, e dei problemi che la affliggono oggi, se li conosce: non vada a ripescare dagli anni ‘70 le speculazioni filosofiche di un intellettuale milanese!» Come annunciato una settimana fa, la Hermes Academy, tra le realtà fondatrici nel 2014 del Coordinamento Puglia Pride, sta preparando uno spettacolo teatrale incentrato sulla figura di Mario Mieli. Ad interpretare colui che l’Apulia Film Commission definisce il “primo intellettuale italiano studioso delle teorie di genere, attivista omosessuale negli anni Settanta” sarà l’attore, scrittore e attivista Luigi Pignatelli. Il debutto è previsto in primavera, nell’ambito degli eventi di sensibilizzazione al Taranto Pride 2019.

 

Luigi Pignatelli

Cerca nel giornale

Pubblicità

Fatti Opinioni e Appuntamenti

  1. Editoriali
  2. Opinioni
  3. Appuntamenti
next
prev

Politica

  1. Locale
  2. Nazionale
  3. Regionale
  4. Dal Mondo
next
prev

Meteo

Meteo Puglia

Redazione Calabria

I nostri video

Informazioni

 www.oltreilfatto.it
 Tribunale di Taranto nr. 2/2015
 Editore: Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze

 via Principe Amedeo 378 - 74121 Taranto

Partita IVA 02754720734 - REA TA - 187168
Direttore Responsabile: dott. Francesco Ruggieri
e-mail: redazione@oltreilfatto.it

Visite

Opinion Maker

Chi sono gli Opinion Maker? Vuoi diventarlo? leggi QUI

 

Copyright

2016 Tutti i diritti riservati Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze l'utilizzo anche parziale dei contenuti (testi , foto, video) è consentita solo su epressa autorizzazione e previo citazione della fonte.